Murray Head – ONE NIGHT IN BANGKOK…. (La canzone di Simone Paoli, detto anche “Walter Magnifico)!

One Night in Bangkok  fu incisa dall’attore e cantante britannico Murray Head nel 1984 e scritta per il musical Chess. La musica è dagli ex componenti degli ABBA Biorn Ulvaeus e Benny Andersson, il testo è di Tim Rice. La voce principale dei cori è del compositore Anders Glenmark. Il testo, eseguito quasi in forma di rap da Murray Head, è una denuncia ironica contro la corruzione morale della città di Bangkok, contrapposta alla esaltazione della valenza intellettuale del gioco degli scacchi.

 

Annunci

18 Dicembre 1986: Panapesca Montecatini-Maltinti Pistoia 81-95. Che serata!!

panapesca maltinti 81 95

Uno scatto da quella serata memorabile, partita giocata infrasettimanalmente per impegni di giocatori rossoblù (mi pare Boni) nelle nazionali azzurre. Rush finale stratosferico dei biancorossi (20-41 negli ultimi 10 minuti….), grande vittoria e Carnevale di Rio marca Redskins sugli spalti del PalaVinci!!

Ecco l’articolo di un affranto montecatinese Marco Innocenti su “La Nazione”:

DERBY ALLA MALTINTI SU UNA PANAPESCA CROLLATA NEL FINALE (81-95)

Panapesca: Marchi 6, Ranuzzi, Briga 3, Ingrosso, Boni 25, Carraria 6, Niccolai 20, Roncarà, Colantoni, Maguolo 21. Coach: Masini.

Maltinti: Biaggi 4, Fabris 20, Giorgi 24, Daviddi 10, Paleari 12, Bucciol 10, Capone, Giunti 15, Uccini, Navicelli. Coach: Salerni.

“Disastroso derby per la Panapesca, che nel finale ha ceduto di schianto sotto i colpi di una Maltinti formidabile, senza punti deboli e sempre lucidissima. Con questo roboante successo, la formazione di Salerni guadagna la testa della classifica, facendo capire di essere lei la vera rivelazione del torneo.

La Maltinti ha vinto perchè ha saputo imporre il proprio gioco per tre-quarti dell’incontro. Nel primo tempo, già al 5′ i pistoiesi si sono portati avanti, chiudendo la frazione con un margine di sette punti (30-37).

La Panapesca, con Carraria già gravato di tre falli al 6′, non si è mai mossa in velocità. Nella ripresa, i padroni di casa sono dapprima riusciti a vivacizzare l’azione, impattando al 2′ (40-40) e portandosi anche a più 7 al 10′ (61-54), ma un intenzionale di Carraria al 13′ ha fatto realizzare cinque punti alla Maltinti, che guidata da un Giorgi impressionante, ha recuperato il passivo e poi è dilagata davanti ad una Panapesca incapace della minima reazione e senza più forze. Fra i rossoblù, negativi tutti, a cominciare da Boni, troppo interstarditosi in azioni personali.”

Luca Boccacci, da Siena ma è dei nostri!

Altro giro, altro amico da Siena: Luca Boccacci detto “Il Bocca”.

Stracontradaiolo, da prime file di Piazza, dell’OCA ( in contrada ed alla società  “Trieste” c’è davvero di casa) è un VERO amico, una persona davvero con valori d’altri tempi .

Il carattere è di quelli sanguigni, da senese vero, e spettacolari sono i suoi “duelli” con i turisti che tentano di sedersi a sbafo sul palco di piazza che gestisce. Una volta per poco non amputava le falangi ad un tedesco tentando di schiacciargli le mani con una tavola dei palchi stessi: gli aveva fatto girare davvero le palle!

La sua ospitalità con noi amici di Pistoia è eccezionale: quanti biglietti per la Mens Sana, quante cene (di  contrada e non), quanti posti in palco ci ha procurato (e pressochè sempre a sue spese….). Con lui siamo e saremo sempre in debito!!

Presente al funerale del “nostro” Bisin (soprannominato dai mensanini “Il Vecchio”) assieme al Panichi ed al Presidente della “Verbena” Umberto: un’ulteriore dimostrazione di solidarietà, sensibilità e considerazione nei confronti di noi pistoiesi. Noi amici pistoiesi.

Grazie Luca ed a presto. Di persone come te ne vediamo troppe poche nel corso di un anno!!

 

bocca